Ramen

Il Giappone in tavola




E’ parecchio tempo che la voglia di Ramen mi perseguita, ma se dovessi aspettare che qualcuno mi porti a mangiarlo, be diciamo che faccio prima a farmelo! E così ho fatto!

Ma che cos’è? E’ un piatto tipico Giapponese (ma di origine cinese) i cui ingredienti principali sono tagliatelle di frumento, brodo, carne di maiale, alghe e salsa di soia.

Inizialmente era un piatto relegato ai soli ristoranti, in quanto la preparazione risultava complessa. Con l’avvento delle tagliatelle già pronte, venne risolta la parte più lunga e difficile della ricetta. Pensate, è così radicato nella cultura che gli hanno dedicato un museo e dei distributori automatici!

 

INGREDIENTI (per 6 persone)

1,5 l brodo di pollo

550 gr tagliatelle di frumento (io ho usato i noodles)

2 cucchiai di salsa di soia

400 gr pancetta o coppa di maiale

porro o cipollotti

olio di sesamo

3 uova

MARINATURA CARNE (ed eventualmente uova)

salsa di soia

porro

zenzero

aglio

zucchero di canna

PREPARAZIONE

Per prima cosa create la marinatura per carne e uova sode, facendo sciogliere a fuoco basso tutti gli ingredienti precedentemente elencati. Fate marinare per almeno due ore. Dopodiché, cuocete la carne in forno o in padella, utilizzando il liquido usato per marinare.

 

Per il brodo, ho utilizzato come base un classico brodo di pollo (acqua, pollo, sale, carote, sedano, cipolla), aromatizzato con aglio, salsa di soia e olio di sesamo. Personalmente ho preferito cuocere i noodles direttamente nel brodo, per renderli più saporiti, ma potete anche prepararli a parte e unirli inseguito.

Una volta pronto, ho versato brodo e noodles nelle ciotole, ho aggiunto la carne, mezzo uovo, cipollotti freschi tagliati finemente.

E’ molto semplice farlo e il risultato è ottimo; potrete stupire i vostri ospiti senza eccessivi sforzi e magari raccontandogli che avete imparato la ricetta durante il vostro ultimo viaggio in Giappone!

 

 

Precedente Amsterdam in 5 passi Successivo Viaggiando a tempo di musica