Food & Wine at Disney World





Le prime due settimane nel mondo Disney World sono volate, tra riunioni, spese per la casa nuova e inizio del lavoro, il tempo è passato velocissimo. Ora sono qui, nel mio appartamento con Mayra e Alicia, le miei due coinquiline, aspettando l’Uragano Irma. Fortunata, dite? Be, è un benvenuto da film almeno!

Catapultata nella nuova realtà, inizio a lavorare al Food & Wine un festival enogastronomico che si tiene ogni anno ad Epcot, il parco della Disney dove lavoro. Gente da tutto il mondo viene ad assaggiare la mia polenta e i miei crispy calamari, non è molto ma son soddisfazioni!

Nei giorni scorsi ho avuto modo di visitare Disney Springs, un complesso di locali e negozi, dove potrete mangiare gelato italiano, guardare un film o passare un intero pomeriggio giocando con Remì e Woody. Vi consiglio di provare il Rainforest Cafè, un ristorante completamente tematizzato dove, mentre mangerete, vi ritroverete in mezzo ad una foresta, con tanto di pioggerella e gorilla affamati!

Mangiare qui è un terno al lotto. Trova il posto giusto e tutto andrà per il meglio, vai in quello sbagliato e chi lo sa che ti capita. Ci tocca arrangiarci con quel che si può, ma siamo in America, questo è quel che conta!

Non solo Disney World

Normalmente se dite Orlando, dite Disney World, ma in realtà ci sono molte attrazioni nella città sul lago di Eola. Per iniziare, vi suggerisco il Painting with a Twist: mettetevi comodi, pennelli e colori in una mano, un calice di vino nell’altra e seguite questa particolare lezione di pittura!

Volete qualcosa di più naturalistico? Eccovi accontentati, Gatorland, un parco dedicato agli alligatori (che in zona non mancano) o una gita in uno dei 300 laghi che circondano la città.

La città è soprannominata The city beautiful ed è la capitale della musica pop, avendo lanciato artisti come Britney Spears,, NSYNC e i Backstreet Boys.

Niente di tutto questo vi ha entusiasmato? Aspettate i prossimi articoli e ne riparliamo! Nel frattempo vado in esplorazione per voi, tra una frittura di calamari e l’altra!

Precedente Tra miniere e Bagoss Successivo Daytona - St. Augustine