Cosa fare a Washington

10 cose da vedere a Washington





A meno di due mesi dalla partenza, è il momento di iniziare a studiare! A cosa andrò incontro? Che tradizioni incontrerò? Quali saranno i piatti tipici che dovrò provare?

Iniziamo allora da Washington, la capitale degli Stati Uniti; situata lungo le rive dl fiume Potomac, ha ospitato tutti i presidenti americani, eccetto George Washington. Gastronomicamente non offre una cucina tipica, ma un mix di varie culture e sapori provenienti da tutto il mondo.

1# – The White House

E’ un complesso architettonico, al cui centro sorge un palazzo neoclassico di 132 stanze, progettato da Hoban. Ogni presidente ha a disposizione durante il suo mandato 100.000 $ per modificare gli elementi strutturali della residenza a proprio piacimento.

2# – The Mall

E’ il viale di 3 chilometri che si estende dal Campidoglio al Lincoln Memorial. Lungo questo percorso si trova il Washington Monument, un obelisco rivestito di granito alto 169 metri. L’idea di realizzare questo viale spetta all’architetto urbanista Pierre l’Enfant nel 1791.

3# – Dupont Circle

Quartiere della Old City, dove si trovano il mattatoio e il deposito di mattoni, è ora una zona residenziale, di ambasciate e sede del museo di arte moderna. Si tratta anche in quest’ultimo caso di un edificio in stile neoclassico che ospita collezioni che inglobano Mantegna, Raffaello, Renoir e Van Gogh.

4# – George Town

Quartiere nord-occidentale di Washington, lungo il Potomac River. Venne chiamato così in onore di George II nel 1751, ma la sua origine risale al 1703 con il nome di Rock of Dumbarton. Luoghi d’interesse sono la Old Stone House (la più antica costruzione della città) e il Chesapeake and Ohio Canal.

5# – Arlington Cemetery

Riposano qui i soldati della Prima e Seconda guerra mondiale, della guerra in Korea e del Vietnam. Vi sono anche le tombe di JFK e della moglie Jacqueline. E’ situato sull’altra sponda del Potomac River, nei pressi del Pentagono.

6# – Union Station

Stazione principale della città di Washington; architettura moderna, declinata allo stile neoclassico. Fu realizzata da Burnham, che si ispirò alle terme di Diocleziano e alla Basilica di Massenzio. I riferimenti al periodo greco – romano sono molti: come le sei statue allegoriche che rappresentano il progresso, tra i quali figurano Prometeo, Apollo e Archimede.

7# – Pentagono

E’ la fortezza-complesso di uffici più grande al mondo. E’ il quartiere generale del Dipartimento della difesa degli Stati Uniti d’America. Fu realizzato in due anni (1941-1943) da Bergstrom, in stile neoclassico. E’ visitabile attraverso visite guidate e ospita ogni giorni 40.000 persone.

8# – Jefferson Memorial

Dedicato a Thomas Jefferson, III Presidente e tra i padri fondatori della nazione. L’opera di John Russel Pope è simile al Pantheon e ospita la famosa statua in bronzo alta 6 metri del presidente. le mura che la circondano, presentano frasi celebri, da lui pronunciate.

9# – Library of Congress

Si compone di tre edifici e il principale è chiamato Jefferson Building ed è in stile rinascimentale italiano. E’ situato dietro al Campidoglio ed è conosciuto in quanto al suo interno si trova la Bibbia di Gutemberg, la prima stampata in Europa. E’ aperta al pubblico e accoglie piccoli gruppi di visitatori.

10# – Campidoglio

E’ la sede dei due rami del Congresso degli Stati Uniti d’America. Come molti altri dei già citati monumenti, è in stile neoclassico ed è caratterizzato dall’enorme cupola centrale che si innalza sulla rotonda che collega i due rami della costruzione. A coronare questo elemento vi è una piccola statua della libertà in bronzo.

I commenti sono chiusi.