Consonno: il paese fantasma





Siamo in provincia di Lecco, e nel comune di Olginate troviamo Consonno. E’ una piccola frazione a circa 700 m di altezza, dalla quale si può ammirare un panorama mozzafiato: dal monte Resegone al fiume Adda, il paesaggio è notevole.

Ma Consonno non è conosciuta per questo, bensì per essere un paese abbandonato. La storia ci dice che negli anni ’60, avvennero degli abusi edilizi che l’hanno portato ad essere la landa desolata ed abbandonata che troviamo oggi.

La città dei balocchi

A chi dobbiamo la creazione di questo luogo particolare? Al Conte Bagno, un imprenditore milanese che aveva come sogno la costruzione della città dei balocchi, della Las Vegas italiana.  Lo stile architettonico di questa struttura non si può inserire in un unico contesto; troviamo pagode cinesi, un minareto arabeggiante e un castello medievale. Le case dell’antico borgo vennero sostituite da palazzi circondati da campi da calcio, tennis, golf e anche da uno zoo.

Divertimento, feste e novità, attirarono moltissimi visitatori; ma il declino non concede tregua a nessuno, e dopo alcuni anni, l’entusiasmo svanì.

Consonno, il paese più piccolo ma il più bello del mondo

Cammino tra le vie e mi imbatto in edifici crollati, balere, graffiti affascinanti. l’atmosfera avrebbe un non so che di spettrale, se non fosse per i ragazzi che si aggirano con skateboard a tempo di musica e i fotografi in cerca di location particolari. Pensare che un tempo le persone si recavano qui per provare le attrazioni del luna park e per prendere parte a spettacoli e feste; fa un effetto strano, ma è bello cercare di immedesimarsi in quell’epoca.

Attualmente, l’associazione ‘Amici di Consonno’, organizza eventi nel periodo estivo per rianimare questo borgo che ormai non ha più nulla di attrattivo se non il suo fascino da abbandono. Sono anche stati fatti molti progetti di conversione e ristrutturazione per questo luogo che ha un potenziale incredibile; ma è difficile trovare investitori e qualcuno che ci creda e che si voglia mettere in gioco.

Consonno è stato il set anche di diversi film, serie televisive, spot pubblicitari e video musicali. Se ci pensate, sa come risultare la giusta location per cose come queste, col rischio, però, di diventare lui stesso la star!

Se volete passare una giornata diversa dal solito, vi consiglio di fare una visita a Consonno; la magia dei tempi d’oro, abbinata alla desolazione attuale, creano un mix vincente per trascorrere momenti piacevoli e insoliti. Fatevi trascinare dai mille ricordi di questo luogo e inventatevi la vostra storia, io resto in attesa di sentirla!

 

Precedente Torta ai semi di papavero Successivo Due giorni in Toscana